Maggiore protezione e responsabilità: il gioco online è cambiato e cambierà ancora

data di creazione: gen 12
Scritto da Gennaro Donnarumma

Negli ultimi anni, il settore del gioco online in Italia ha subito significative trasformazioni, con un'enfasi crescente sulla protezione del giocatore e sul gioco responsabile. Questi cambiamenti riflettono un impegno condiviso tra operatori e regolatori per creare un ambiente di gioco più sicuro e controllato.

Aumento della sicurezza per i giocatori

Le recenti regolamentazioni hanno rafforzato la sicurezza, soprattutto per quanto riguarda la protezione dell'identità e dei metodi di pagamento. Le piattaforme online, in particolare i migliori casinò online italiani, ora richiedono verifiche approfondite dei conti e controlli di spesa, incrementando così la fiducia e la sicurezza per i giocatori. Questo processo di verifica, sebbene sia stato reso più efficiente, richiede ai giocatori di fornire documenti e di sottoporsi a controlli in tempo reale, assicurando che i dati di identità e i metodi di pagamento appartengano effettivamente al titolare del conto.

In risposta a queste esigenze, molti operatori hanno optato per eliminare i conti non verificati dopo sei mesi, presupponendo un mancato interesse al gioco. È importante notare che, pur essendo possibile iniziare a giocare senza un conto verificato, ciò limita l'accesso a promozioni, prelievi di fondi e depositi superiori a 150€.

Promozione del Gioco Responsabile

Per rafforzare ulteriormente il concetto di gioco responsabile, sono stati introdotti limiti sulle perdite e strumenti di autoesclusione. Queste misure offrono ai giocatori un maggiore controllo sulle proprie attività di gioco e contribuiscono a prevenire problemi legati al gioco d'azzardo. In aggiunta, campagne informative e programmi di sensibilizzazione sono stati lanciati per educare il pubblico sui rischi del gioco d'azzardo e sulle pratiche di gioco sicuro. Le collaborazioni con organizzazioni di supporto e consulenza forniscono assistenza e sostegno a coloro che affrontano difficoltà legate al gioco. Infine, l'implementazione di sistemi di monitoraggio e di verifica dell'età assicura che il gioco d'azzardo rimanga un'attività accessibile solo agli adulti, contribuendo a proteggere i minori da potenziali danni.

Il successo della strategia omnicanale

Un altro aspetto positivo è rappresentato dalla strategia omnicanale adottata da alcuni operatori. Questi, disponendo sia di canali fisici che online, offrono ai giocatori la possibilità di interagire in un ambiente variegato, oltre a fornire opzioni di gioco innovative e metodi di pagamento aggiuntivi. Operatori come Sisal, Snai, Lottomatica e Betflag, nonché gli altri marchi dei più prestigiosi casinò e bookmakers in Italia, si sono distinti in un contesto di restrizioni pubblicitarie, offrendo vicinanza e fiducia ai clienti mediante un nuovo modello ibrido che vede il giocatore al centro del proprio business.

Crescita della consapevolezza sul Gioco Responsabile

Un risultato evidente di questi dodici anni di mercato regolamentato è l'aumento della consapevolezza sui rischi del gioco e l'importanza del gioco responsabile. Grazie alle campagne educative e alle politiche degli operatori, i giocatori dispongono ora di più informazioni sulle proprie attività di gioco, contribuendo a un approccio più consapevole e informato.

Nuove legislazioni e impatto sul settore

Il 2024 appare come un anno chiave per questi cambiamenti, con l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli al centro della riorganizzazione del settore.

Le nuove normative, come il decreto legge che ha apportato delle modifiche al gioco online e l'eventuale prossima"Legge degli Influencer", sono destinate a modificare radicalmente il futuro del settore. Ma quello che risulta più chiaro dalle dichiarazioni degli esperti del settore, dei politici e dei personaggi di spicco delle istituzioni legate alla filiera del gioco è che ci troviamo in un momento favorevole per rivedere il divieto di pubblicità nel gioco d'azzardo. Questa revisione, sostenuto dal ministro dello sport Andrea Abodi, potrebbe beneficiare il calcio e le discipline minori, oltre a influenzare la futura gara per le concessioni online. Si prevede che i nuovi concessionari dovranno investire in campagne per il gioco responsabile. La modifica del decreto potrebbe anche aprire il mercato a nuovi marchi, in linea con le normative europee. L'obiettivo è equilibrare il mercato e riconoscere il valore dell'industria del gioco e dei suoi lavoratori.

In conclusione, il settore del gioco online sta attraversando un periodo di significative trasformazioni, orientate verso una maggiore protezione del giocatore e la promozione di un approccio al gioco più responsabile e sostenibile. Questi cambiamenti non solo migliorano l'esperienza di gioco per gli utenti, ma contribuiscono anche a un ambiente di gioco più etico e sicuro.